Per tutti coloro che trovano l'amore tra le pagine di un libro

Draghi, sirene e calici: Harry Potter e il calice di fuoco

Martedì e il quarto capitolo della saga di Harry Potter sta per iniziare. Stesso posto, pizza bufala con pesto e salsiccia, copertina, italia 1, ore 21.00. Per chi se lo stesse chiedendo la dieta procede bene, ovviamente. Questo di film l’ho amato. Ogni dettaglio, ogni attore e ogni scena mi ha rapito e fatto provare le stesse emozioni del libro.

L’unica cosa che ammetto di essermi immaginata diversamente era il metodo di comunicazione tra Harry e Sirius attraverso il fuoco del camino. Essere Nerd ha i suoi svantaggi ahahahaha.

Bando alle ciance … per il quarto film ammetto di non aver trovato molte curiosità, ma ho deciso di immetterne qualcuna che mi era precedentemente sfuggita!

  • Durante l’intera saga di Harry Potter, Daniel Radcliff ha indossato più di 160 paia di occhiali diversi. Questa non riguarda il quarto film nello specifico ma mi è sembrata simpatica da riportare, mea culpa. 
  • Il personaggio che sottostò alla maggior parte di recasting nel corso degli 8 film (ben 5 volte) fu Pansy Parkinson, studentessa coetanea di Harry facente parte della casata dei Serpeverde e che appare in sordina in tutte le pellicole senza mai avere un ruolo rilevante. Nei primi due film venne interpretata da Katherine Nicholson, nel terzo da Genevieve Gaunt, nel quarto da Charlotte Ritchie, nel quinto da Lauren Shotton ed infinte negli ultimi tre da Scarlett Hefner. Questa li comprende tutti, in quanti hanno notato i vari volti del personaggio?
  • Nel quarto film esiste una scena tagliata legata al “ballo del ceppo”. In quell’occasione viene introdotto un gruppo musicale guidato da Jarvis Cocker, il cantante dei Pulp. Nella scena finale vi è solo un minuscolo estratto della canzone, che veniva suonata per intero nella scena tagliata. 
  • In una scena che si svolge all’interno dell’ufficio di Silente, c’è una chiara allusione a “Harry Potter e i doni della morte”. Il Preside della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts afferma, infatti: “Vedi Harry io ho cercato e cercato qualcosa, qualche piccolo dettaglio. Qualcosa che avrei potuto trascurare, qualcosa che spiegherebbe il motivo per cui queste cose terribili sono accadute. Ogni volta che mi avvicino a una risposta che scivola via, è esasperante”. Nonostante io l’abbia visto, riletto duecento volte, al punto da sapere le battute a memoria questo collegamento non l’avevo fatto. TRISTEZZA.

Sulla base di quest’ultimo punto mi sono permessa di scovare segreti e spoiler, che fanno da collegamento tra i diversi capitoli della saga di grande successo. Eccoli qui:

  1. Harry e Ron, scherzando a proposito del premio vinto da Tom Riddle, affermano che ciò è accaduto perchè Tom ha ucciso Mirtilla Malcontenta; soltanto col tempo si scoprirà che Voldemort ha ucciso la bambina, controllando il Basilisco che l’ha portata alla morte;
  2. Durante una partita a Quidditch, Ginny Weasley sottrae a Cho (prima fidanzata di Harry Potter) il Boccino d’oro, che simboleggia il cuore di Harry e che anticipa la storia d’amore tra i due;
  3. L’interrogativo di Severus Piton,  “Cosa ottengo se verso radice di asfodelo in polvere in un infuso di artemisia?”, rivela la connessione tra lui e Lily Potter. L’asfodelo, infatti, è una liliacea – Lily – e si associa al concetto di morte e lutto. Tradotto, il termine sembrerebbe suggerire: “Sono addolorato dalla morte di Lily”;
  4. I numeri, nella saga, non sono assolutamente casuali: il 3 rappresenta la forza e tre, in effetti, sono i protagonisti; il 13 è associato alla morte, mentre il 7 è preponderante: sette sono i libri, i fratelli Weasley, i passaggi segreti ad Hogwarts, gli Horcrux creati da Voldemort, il numero di giocatori in una partita di Quidditch e i galeoni che servono ad acquistare la bacchetta di Harry.

L’ora è giunta; io il mio nome nel calice ce l’ho messo, e voi?

A presto, Mik.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About

Romance Book è un blog tutto al femminile nato dalla passione per la lettura e che cresce grazie alla voglia di far sognare attraverso storie romantiche e uniche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti le novità dal nostro blog!

follow us

Collaborazioni

Most Popular

dalla nostra pagina
Facebook

Richiesta segnalazioni e recensioni

Tutte le richieste di segnalazioni verranno prese in carico, ma non assicuriamo la pubblicazione immediata a causa delle tante richieste e degli impegni personali.
Per le richieste di recensione verrete contattate alla mail indicata nel caso sia di responso positivo che negativo. Sfortunatamente le richieste sono davvero molte e il tempo a disposizione scarseggia, quindi non promettiamo che riusciremo a prenderci carico di tutte le richieste di recensione ma, cercheremo di fare del nostro meglio.

Per domande o chiarimenti scrivete a segnalazioni@romancebook.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: