Per tutti coloro che trovano l'amore tra le pagine di un libro

Mud Vein- Tarryn Fisher

Quando la scrittrice solitaria Senna Richards si sveglia per il suo trentatreesimo compleanno, tutto è cambiato. In gabbia dietro una recinzione elettrica, chiusa in una casa in mezzo alla neve, Senna viene lasciata decodificare gli indizi per scoprire perché è stata presa. Se vuole la sua libertà, deve dare un’occhiata da vicino al suo passato. Ma il suo passato ha un battito cardiaco … e il suo rapitore non si trova da nessuna parte.

Con la sua sopravvivenza appesa a un filo, Senna si rende presto conto che questo è un gioco. Un gioco pericoloso. Solo la verità può liberarla.

Buongiorno, cari lettori!
Oggi vi parlo del romanzo MUD VEIN di Tarryn Fisher, uscito nel 2014 in lingua inglese.
Non avevo ancora mai letto nulla di quest’autrice, e non avendo attualmente anteprime da leggere, ho deciso di sfogliare le numerose pagine del mio Kindle alla ricerca di qualche libro che avevo comprato ma al quale non avevo ancora dato una possibilità.

Mi sono imbattuta in Mud Vein e ho deciso di iniziarlo. Non ne ricordavo la trama e non ho voluto prima andare a rileggerla; ho voluto immergermi nella lettura a occhi chiusi, sapendo benissimo che i libri della Fisher sono abbastanza “insoliti”. Questo non è il classico romance da cuori e fiori. Non è una storia a lieto fine. O forse, in un certo senso e per alcuni versi, lo è; dipende dai punti di vista.

Gli umani non sono stati fatti per portare il peso di qualcun altro.
Riusciamo a malapena a sollevare il nostro.

È una storia dura, cruda, vera e reale. Tratta temi forti, che per alcune persone possono risultare difficili da leggere. Si parla di violenza, di depressione, di malattie, di amori non corrisposti ma anche di rinascita, soprattutto interiore.

Una parte di me doveva morire, per poter salvare me stesso.

La nostra protagonista, Senna Richards, è una scrittrice di romanzi che all’improvviso si ritrova prigioniera in una casa sperduta nel nulla, presumibilmente tra le nevi dell’Alaska. Pensa di essere sola, ma ben presto scopre che non è così; con lei c’è anche il dottor Isaac Asterholder, un chirurgo che l’aveva aiutata in un momento di estrema difficoltà e che, alla fine, si era innamorato di lei.

“Qual è la differenza?” gli chiedo. “Tra l’amore della tua vita e la tua anima gemella?”
“Uno è una scelta, l’altro non lo è. C’è questo filo che ci connette che non è visibile a occhio nudo,” dice lui. “Forse ogni persona è connessa a più di un’anima, e in tutto il mondo ci sono questi fili invisibili. Forse le possibilità che tu possa trovare tutte le tue anime gemelle sono minime. Ma a volte sei abbastanza fortunato da incappare in una di esse. E senti uno strappo. E non è così tanto una scelta amarli attraverso i loro difetti e le vostre differenze, ma piuttosto le ami senza nemmeno provarci. Ami i loro difetti.”

Ma è passato del tempo da quando lei e Isaac hanno condiviso qualcosa, ora lui è sposato e in procinto di diventare padre, quindi perché il loro rapitore li ha riuniti in quella casa? E soprattutto perché li ha lasciati soli, ma con abbastanza provviste per sopravvivere, almeno per qualche mese?

Non c’è più niente di cui aver paura quando stai già morendo.

Sono tante le domande che vi assaliranno leggendo questo romanzo, e io non voglio svelarvi altro della trama. Posso solo dirvi di prepararvi a tutto; Senna e Isaac si metteranno a nudo, riusciranno a capire tante cose su loro stessi, sul loro rapporto, sulla vita in generale. Perché quando ti ritrovi al freddo, da solo, a dover razionare il cibo per non morire di fame e la legna del camino per non morire di freddo, hai molto tempo per pensare a tutto. Il loro rapitore sembra sapere cose della loro relazione che nessuno, se non i diretti interessati, conosce. Chi è questa persona? E cosa vuole da loro?

I primi dieci capitoli sono volati via in un attimo; ero avida di conoscere cosa sarebbe successo, come sarebbe proseguita la loro prigionia e soprattutto chi fosse lo psicopatico (o la psicopatica) che li stava mettendo così a dura prova. Circa a metà lettura, però, la storia ha subìto un brusco rallentamento che ammetto mi ha un po’ annoiata. Passato quello comunque sono andata avanti perché non potevo rimanere ancora in sospeso, DOVEVO sapere.
Sono arrivata alla fine letteralmente sbigottita. Pian piano i pezzi del puzzle andavano al loro posto, i giochetti mentali del rapitore trovavano un senso. Ho avuto il batticuore insieme a Senna quando, pian piano, scopriva cose nuove; quando vedeva pezzi della propria vita andare a posto. Mi è venuto il magone quando lei e Isaac hanno dovuto fare delle scelte difficili.

Ogni volta che vorrai ricordare cosa significa l’amore, vieni a cercarmi.

La storia d’amore che si intreccia nella trama è unica nel suo genere. Non si parla di un amore semplice, si parla di persone che non si credono degne di meritarlo, quell’amore, ma che arrivano alla consapevolezza che nella vita, la persona che crediamo di amare e la nostra anima gemella non sono la stessa cosa.
Una storia straziante, dura, una protagonista che a volte avrei voluto prendere a testate ma che altre volte invece mi ha fatto tenerezza. E che dire di Isaac? Una persona fantastica, e rara da trovare. Lui, che è rimasto anche quando non avrebbe dovuto. Anche quando Senna lo mandava via. Che ha messo in discussione tutto per lei, senza mai chiedere nulla in cambio.

Nick si sbagliava su di me. Avere una vena di fango non mi aveva uccisa; mi aveva salvata. La mia vena mi aveva portato Isaac. Lui era la luce e mi aveva seguita nell’oscurità. Era diventato l’oscurità, poi aveva portato i miei fardelli cosicché non dovessi farlo io. Isaac mi aveva salvata da me stessa.

Se non avete limiti nelle letture, se vi piace ogni tanto evadere dal “solito” romanzo prettamente romantico, leggete questo libro. Rimarrà con voi per sempre, ve lo assicuro.

Ero seduta in una stanza bianca a odiare me stessa, finché tu non mi hai ridato la vita. Mi hai amata così tanto che ho iniziato ad amarmi anch’io.

Alla prossima lettura,
Elisa

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About

Romance Book è un blog tutto al femminile nato dalla passione per la lettura e che cresce grazie alla voglia di far sognare attraverso storie romantiche e uniche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti le novità dal nostro blog!

follow us

Collaborazioni

Most Popular

dalla nostra pagina
Facebook

Richiesta segnalazioni e recensioni

Tutte le richieste di segnalazioni verranno prese in carico, ma non assicuriamo la pubblicazione immediata a causa delle tante richieste e degli impegni personali.
Per le richieste di recensione verrete contattate alla mail indicata nel caso sia di responso positivo che negativo. Sfortunatamente le richieste sono davvero molte e il tempo a disposizione scarseggia, quindi non promettiamo che riusciremo a prenderci carico di tutte le richieste di recensione ma, cercheremo di fare del nostro meglio.

Per domande o chiarimenti scrivete a segnalazioni@romancebook.it