Per tutti coloro che trovano l'amore tra le pagine di un libro

La panna solo sul gelato – Elle M.P.

Review Tour del libro LA PANNA SOLO SUL GELATO, romanzo autoconclusivo dell’autrice Elle M.P.

 

Titolo: La panna solo sul gelato

Autore: Elle M.P.

Editore: Elle Dreambooks

Genere: Contemporary Romance

Pagine: 420

Costo Ebook: 3,99€ – Disponibile in KU

Costo Cartaceo: 17,10€

Uscita: 5 Settembre 2022

LINK AMAZON

 

TRAMA

 

Charlotte, quindici anni e le sue fisse del periodo: il fumo, il bridge, il suo migliore amico Alex (forse troppo sexy per rimanerlo ancora a lungo). Questo mese la sua fissazione ha i nomi di Nic e Vic, i suoi amici: occhi verdi e capelli biondi, gli unici sostenitori incalliti del fatto che la panna del gelato sia molto più buona di tutte le altre. Nicholas è affascinante e stratega, in eterna lotta con la ricca famiglia londinese a cui appartiene. Modello e aspirante matricola di Oxford di giorno, musicista di notte, Nic vive studiando ogni sua mossa. Victoria invece ha 15 anni ed è cinica e delusa. Con la sua Fender Stratocaster del ’74 sgomita per diventare una rockstar, ed è disposta anche a fondare una band con André, il chitarrista più odioso -ma sexy- che abbia mai conosciuto pur di riuscirci.Vic e Nic sono simili, quasi due gocce d’acqua, troppo per non attirare l’attenzione di Charlotte. E se la sua “fissa del periodo” diventasse un piano diabolico per farli innamorare? Farli conoscere tra le pagina di un diario sembra semplice e senza intoppi, ma basterà poco per farle sfuggire ogni cosa di mano.

 

RECENSIONE

 

Oggi voglio portarvi un po’ indietro nel tempo, quello dei banchi di scuola a 15 anni, agli incontri con i nuovi compagni, alle corse per entrare in classe quando suona la campanella. Ai primi amori, i più intensi e anche i più dolorosi, quelli che ancora dopo anni ami ricordare con un affetto quasi materno. Io che ho abbandonato il liceo parecchi anni fa sento ancora un pizzico di nostalgia nel rivivere i miei ricordi.
La storia che ci racconta Elle M.P. è un tuffo nella generazione Y o meglio definita “Millennials”, siamo negli anni 2000 dove le note pop punk dei Good Charlotte impazzano negli mp3 di Charlotte, Victoria e Nicholas.
E’ un puro young adult raccontato davvero molto bene, con descrizioni ricche di particolari e molti intrecci, seppur adolescenziali, degni di essere apprezzati anche da un pubblico più adulto e non avvezzo al genere.
I primi capitoli ci accolgono con Vic delusa e in lacrime per il suo primo amore finito male, tra prese in giro e occhiate ostili dei compagni trova una sua alleata in Charlotte, una ragazza solare e un po’ pasticciona, con qualche problema di stima in se stessa ma un senso dell’amicizia sconosciuto a molti.
Charlotte è il perno e anche l’artefice della conoscenza tra Vic e Nicholas, un sentimento che piano piano si fa strada tra le pagine di un diario che vola da Londra, luogo in cui risiede Nic, rampollo di una nota e ricca famiglia Londinese e Vic, una qualunque ragazza romana, già troppo disincantata per essere solo un adolescente e troppo fredda e scettica per credere di nuovo nell’amore.
Entrambi nutrono una forte passione per la musica e il loro sogno è di diventare qualcuno nel panorama della musica rock, Vic fonderà una sua band con il misterioso Andrè e Nic è pronto a scappare da Londra con solo la sua chitarra.
Ma in tutto questo Charlotte?!

 

«Non ti facevo così», gli dissi mentre si mordeva il labbro inferiore. «Così come? Con un cervello?» Ecco di nuovo quel sorriso strafottente. «Non esageriamo… con un cuore. Dai un’immagine diversa a primo impatto.» «Lo so, è ciò che voglio. Perché devo mostrare la mia parte più fragile a tutti? Certe cose vanno tenute da parte per le persone davvero in grado di apprezzarle.» Stava guardando il vuoto sempre abbracciato alle sue stesse gambe, faceva tenerezza. «Però questo è fingere, essere falsi. Poi magari, facendo così, allontani qualcuno di speciale.» Nicholas abbozzò una risatina sarcastica. «Non è fingere, è sopravvivere. La persona giusta per me saprà capirmi lo stesso. Mi assomiglierà di certo, alcune persone hanno un codice tutto loro per comunicare.»

Lei è sia l’intermediaria che la confidente di questa nascente coppia, è una spalla sia per Nic che Victoria nei loro momenti di sconforto e quelli di assoluta gioia, ma Charlotte è anche un’amica che ha paura di essere messa da parte, di non essere più necessaria. Paure legittime che mi hanno fatto tanta tenerezza. Quante volte anch’io ho pensato di non essere “abbastanza” per qualcuno, fosse solo la mia compagna di banco.

Lode e onore all’autrice che ha creato un romanzo ricco di personaggi tutti ben caratterizzati e soprattutto con tre Pov alternati. La sua bravura è stata in grado di farmi capire quale personaggio sta narrando anche senza individuarlo nel titolo del capitolo. Intuivo già se i pensieri erano di Charlotte o di Vic, le due figure femminili più importanti. Entrambe gestite in modo impeccabile tanto che mi sono molto affezionata alla figura di Charlie, mi sono rivista nelle sue paure, nelle sue azioni negli atti finali di questa storia, nella sua goffaggine, nel suo amore verso un ragazzo che la considera solo un’amica ma che imperterrita lei continua a volere. Caro Alex, quante mazzate ti avrei dato!
Di Vic ho apprezzato il suo volersi abbandonare ai sentimenti, al tentare di schiudere il suo cuore a Nic pur non sapendo che direzione avrebbe preso la loro conoscenza, alla sua lotta interiore per riuscire a fidarsi e credere in qualcuno.
In ultimo il nostro Nicholas, la sua essenza si discosta molto dall’ambiente in cui è nato e sta crescendo. Un principe negli abiti con l’animo romantico di un sognatore. Incarna il ragazzo perfetto, bello e sensuale, sguardo da incantatore e sorrisetto sghembo da far girare la testa ad ogni fanciulla.

Ho appena passato una delle serate peggiori della mia vita, ma non posso fare a meno di sorridere. Avvolto in una coperta di pile a osservare questo meraviglioso spettacolo, è difficile sentire il cuore spezzarsi. Non so se sia il rumore del vento a nasconderne il suono o se qui si è abbastanza in alto da sfuggire alla gravità, ma quei pezzi ancora non toccano terra. Forse si schianteranno al suolo appena smetterò di scrivere queste pagine, oppure hanno finalmente imparato a volare.

 

La parte finale è sicuramente la mia preferita, il ritmo si fa decisamente più frenetico, gli avvenimenti si susseguono a catena seminando fratture tra i cuori e tentennamenti tra le amicizie. Ho apprezzato tutto questo nonostante lasci il lettore davvero con molti interrogativi ma sicuramente con la voglia di continuare questo cammino.

Consiglio La panna solo sul gelato in particolare a chi ha vissuto quell’epoca per riassaporare la magia degli anni 2000, ad ogni capitolo viene assegnata una canzone, ascoltatele per assaporare a pieni ricordi quel tempo. Lo consiglio anche a chi ama una lettura dolce e senza troppi drammi, a chi è innamorato dell’amore e delle fiabe moderne.

Dopotutto non importa quanto il mondo ci si impegni, due persone che si appartengono finiranno sempre per incontrarsi.

 

Elle M.P. con la sua nascente casa editrice ELLE DREAMBOOKS ha curato questa sua edizione in ogni più piccolo particolare. Il cartaceo è coloratissimo e degno di ogni libreria. La box che Elle M.P. mette a disposizione è unica e ricchissima di gadget!
Vi lascio alcune immagini, io sono rimasta incantata!

Buona lettura,
Barby

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About

Romance Book è un blog tutto al femminile nato dalla passione per la lettura e che cresce grazie alla voglia di far sognare attraverso storie romantiche e uniche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti le novità dal nostro blog!

follow us

Collaborazioni

Most Popular

dalla nostra pagina
Facebook

Richiesta segnalazioni e recensioni

Tutte le richieste di segnalazioni verranno prese in carico, ma non assicuriamo la pubblicazione immediata a causa delle tante richieste e degli impegni personali.
Per le richieste di recensione verrete contattate alla mail indicata nel caso sia di responso positivo che negativo. Sfortunatamente le richieste sono davvero molte e il tempo a disposizione scarseggia, quindi non promettiamo che riusciremo a prenderci carico di tutte le richieste di recensione ma, cercheremo di fare del nostro meglio.

Per domande o chiarimenti scrivete a segnalazioni@romancebook.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: