Per tutti coloro che trovano l'amore tra le pagine di un libro

Lezioni per l’atleta – Eli Easton e Tara Lain

Recensione del romanzo LEZIONI PER L’ATLETA, primo volume della serie MM romance ” Nerds VS Jocks” delle autrici Eli Easton e Tara Lain edito Triskell Edizioni.

Titolo: Lezioni per l’atleta

Autrici: Eli Easton e Tara Lain

Editore: Triskell Edizioni

Genere: MM Romance, Sport Romance

Prezzo Ebook: 3,74€

Prezzo Cartaceo: 15€

Pagine: 276

Uscita: 24 Giugno 2022

 

TRAMA

 

Solo un universo crudele potrebbe rendere un ragazzo tanto bello così odioso.
Idiota!
Nerd!
Lo spocchioso e super intelligente Dobbs e l’altezzosa stella del football Jesse si fissano dai marciapiedi opposti delle loro confraternite… e dal lato opposto di ogni altra cosa.
L’Alpha Lambda Alpha e la Sigma Mu Tau sono nemiche giurate da decenni. Uno scherzo finito male si rivelerà la goccia che fa traboccare il vaso, e che farà perdere la pazienza al rettore.
Collaborate, oppure perderete entrambe le case.
Ora, la domanda è: Come farà Dobbs a portarsi a casa la tanto ambita vittoria del Quiz Bowl se è costretto ad accettare nella squadra uno stupido atleta?
Risposta: Con un sacco di ripetizioni.
Quando il lavoro insieme si fa intenso, Jesse è tormentato dall’idea di causare alla sua famiglia già stressata ancora più preoccupazioni, e da buon running back, se la dà a gambe.
Dobbs deciderà di lasciarlo perdere o gli dimostrerà che la risposta alla sua domanda esistenziale è
?

 

RECENSIONE

 

Sempre per il mese del #pride e perché ormai gli MM fanno parte delle mie letture quasi quotidiane, vi parlo di questo dolcissimo romanzo di casa Triskell Edizioni.
E’ il primo che leggo di queste due autrici, seppur hanno un nutrito elenco di storie uscite dalle loro penne, posso dire di essermi divertita e coccolata tra queste pagine e non mancherò di selezionare altri loro titoli per la mia lista di lettura.

 

Lezioni per l’Atleta è un New Adults in cui i protagonisti appartengono a due confraternite rivali rispettivamente quella degli strafighi giocatori di football, gli Alpha Lambda Alpha e quella dei nerd, Sigma Mu Tau.
Per ripagare i danni fatti ad una delle due confraternite e per cercare di limitare ed appianare i dissidi tra confratelli, il rettore del campus universitario obbliga le sue case a collaborare. I Sigma Mu Tau dovranno cedere due di loro, geni del Quiz Bowl, alla squadra di Flag football e viceversa.

Dobbs è per eccellenza il nerd più cinico, estremamente intelligente e votato al Quiz Bowl. Difficile metterlo in difficoltà e non ha certo peli sulla lingua, sa di essere il migliore e vive serenamente la sua sessualità. Dobbs è gay senza alcuna paura di esternarlo, il suo temperamento da damerino spesso mette in soggezione chi si confronta con lui.

Sarà davvero così il nostro Dobbs?

Mentre Jesse?! Lui incarna padre natura, alto, muscoloso e bellissimo! Per l’intero campus ha la nomea di essere troppo spocchioso anche solo per degnare di uno sguardo le ragazze che lo circondano.

Quello che nasconde Jesse è in realtà l’attrazione che prova verso gli uomini, è terrorizzato dalle possibili ripercussioni sul tappeto di gioco e per la sua borsa di studio, ancora di più lo spaventa essere un peso per la sua famiglia già molto impegnata con la gestione dei suoi due fratelli più piccoli.

Sia Dobbs che Jesse non sono in realtà come appaiono all’inizio di questo romanzo. Sono due ragazzi che nonostante la giovane età lottano per il loro futuro, per quello in cui credono nel rispetto e in onore della loro confraternita facendo comunque squadra con quella nemica.

Questo cameratismo all’inizio obbligato e alla fine accettato è una parte che mi è piaciuta molto. Avere i muscoli e giocare a football non vuol dire per forza essere senza cervello e viceversa. La creazione di un nuovo gruppo di amici che si confrontano al Quiz Bowl o Flag Football riesce a far trasparire la voglia comune di lottare per qualcosa ed appartenere a qualcosa… e qualcuno.

Questa giovane coppia l’ho vissuta con quel particolare sorriso da ebete sulle labbra, per una volta il figo viene surclassato dal carattere focoso e peperino del nerd. Jesse rimane sempre border line, ha paura di essere scoperto e di non essere capito, al contrario Dobbs è agguerrito nel suo gioco preferito che passa dal Quiz Bowl a Jesse in un batter d’occhio.

 

«Ebbene sì. Prossima domanda. Molte persone affermano che i bisessuali sono persone che ancora non hanno capito se sono gay o etero.» Le sue labbra piene erano come un flauto metaforico, io il cobra ipnotizzato. Non riuscivo a distogliere lo sguardo. «Qual è la domanda?» mormorai. «Ehm, questa è un “vero o falso”.» Il cuore mi batteva così forte nelle orecchie che sentivo a malapena. «È… è…» Non volevo dirlo. Non volevo, ma i suoi occhi erano così intensi. Non riuscivo a nascondermi da quello sguardo. «È vero. Alcune persone lo pensano.» «Corretto. E tu? Tu cosa credi?» Le mie corde vocali avevano inserito il pilota automatico. «Penso che bisessuale significhi bisessuale e gay gay.» «Ah sì?» Il suo visto era così vicino che sentivo il suo respiro contro la pelle a ogni parola. «E tu? Tu cosa sei, Jesse Knox? Perché proprio in questo momento ti sta venendo duro come nel bagno turco… non è così?»

 

Diversi personaggi orbitano attorno a questi due ragazzi. La famiglia di Jesse sarà l’espediente che avvicinerà la coppia e saranno anche coloro che ad un certo punto ho adorato a dismisura. Sono quel tipo di genitore a cui importa solo della felicità del proprio figlio e non c’è cosa più bella.

 

«Jesse, chi sono io per giudicare un’altra persona per quello che è, incluso mio figlio? Ho contribuito a donarti la vita, ma non è la mia. Ti ho voluto bene dal primo momento in cui ti ho visto, e tu sei quello che sei. Se c’è una cosa che ho imparato dai tuoi fratelli, è che le persone sono uniche. Che una cosa chiamata “normalità” non esiste. Bisogna saper apprezzare le cose belle e accoglierle con gioia. E tu per noi sei sempre stato una cosa bella.» Non ricordavo l’ultima volta che mi ero precipitato tra le braccia di mio padre, ma era una bella sensazione. Mia madre continuava ad accarezzarmi. Mi prese la mano e la baciò, poi disse: «Ma a quanto pare hai fatto un bel casino, Jesse. È… Dobbs la persona che hai ferito?»

 

Gli amici di Dobbs e quelli di Jesse sono un nutrito gruppo di cervelloni e testosterone anche loro molto presenti tra le pagine di questo romanzo, una cornice piacevole e soprattutto tra di essi si formerà una nuova coppia. Ebbe sì! Trattandosi di una serie ci saranno dei succosi spoiler che le autrici ci lasceranno scoprire solo alla fine.

In questo periodo colleziono serie e questa ve la consiglio proprio perché non ha molti drammi ed un po’ diversa dal solito.

Buona lettura,
Barby

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About

Romance Book è un blog tutto al femminile nato dalla passione per la lettura e che cresce grazie alla voglia di far sognare attraverso storie romantiche e uniche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti le novità dal nostro blog!

follow us

Collaborazioni

Most Popular

dalla nostra pagina
Facebook

Richiesta segnalazioni e recensioni

Tutte le richieste di segnalazioni verranno prese in carico, ma non assicuriamo la pubblicazione immediata a causa delle tante richieste e degli impegni personali.
Per le richieste di recensione verrete contattate alla mail indicata nel caso sia di responso positivo che negativo. Sfortunatamente le richieste sono davvero molte e il tempo a disposizione scarseggia, quindi non promettiamo che riusciremo a prenderci carico di tutte le richieste di recensione ma, cercheremo di fare del nostro meglio.

Per domande o chiarimenti scrivete a segnalazioni@romancebook.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: