Per tutti coloro che trovano l'amore tra le pagine di un libro

Non te l’ho mai detto – Marialuisa Gingilli

Oggi la nostra Monica è pronta a parlarvi della sua ultima lettura e voi siete pronti?

 

 

 

 

TRAMA

Rendere orgoglioso suo padre è sempre stato il più grande desiderio di Joshua Doherty e per quello ha dovuto sacrificare molto, in primis i suoi sentimenti per Margherita.
Almeno questo è quello che si è sempre raccontato.
A distanza di un anno dall’addio alla bella italiana, però, la morte di nonna Patricia lo spingerà, assieme a sua cugina Susanna e i loro amici, in un nuovo viaggio tra l’Irlanda e l’Italia, sulla strada che collega Sligo, Derry e Roma.
Ricordi riaffiorati dal passato, segreti, bugie e un bambino da ritrovare riavvicineranno fisicamente Joshua e Margherita.
Eppure, un cuore spezzato è difficile da risanare e dare di nuovo fiducia a chi ti ha fatto del male lo è ancora di più.
Abituato da sempre a celare le proprie emozioni, Joshua sarà in grado di trovare le parole giuste per riconquistare la donna che ama?

 

 

RECENSIONE

Bentrovati cari lettori, è un po’ di tempo che non pubblico una recensione, ma sono stati, e lo sono ancora mesi folli per me. Mi ritrovo a parlarvi del secondo volume di questa storia che mi ha conquistata fin da subito. Marialuisa ha una penna scorrevole e coinvolgente, tanto da non lasciarti mai fino alla fine del romanzo. Sto per fare degli spoiler sul primo volume, quindi, se non avete letto il primo vi consiglio di farlo subito e poi leggere anche il secondo. Io ho dovuto aspettare, ma ne è valsa la pena. Il primo capitolo di questo romanzo si conclude con Joshua che si comporta da vero s*****o nei confronti di Margherita e che, dopo aver lasciato Alessandro, pensa di poter costruire qualcosa con lui, ma la paura fa da padrona e quindi ci ritroviamo insieme a Margherita con il cuore spezzato per ben due volte, da due uomini diversi. Passano ben cinque anni, ma il ricordo di Joshua non abbandona la nostra protagonista, lui le ha rubato il cuore portandolo via con sé senza lasciare qualcosa di concreto a Margherita, ma la morte della nonna di Susanna, nonché cugina di Joshua fa rincontrare i due ex. All’inizio non è facile, rivedersi porta a galla il dolore che Joshua ha procurato a Margherita, ed io ho sofferto con lei, mentre, per Joshua, rivedere la donna alla quale ha spezzato il cuore lo riporta a riavvicinarsi per poterla riavere accanto a sé, ma non è per niente facile.

Non esistevano parole che avrebbero potuto aiutarla a trovare la strada da percorrere. Potevo solo
abbracciarla un po’ più forte.”

La nonna di Susanna, Joshua e Christian per colpa dell’Alzheimer riporta a galla un vecchio ricordo sepolto da tempo, un tempo che sembra lontano, ma che vive presente nella vita di tutti i protagonisti. Non posso aggiungere altro su questo, altrimenti vi rivelerei tutto il romanzo.

Èmilie Zola scrisse: “Quando la verità viene sepolta, cresce, soffoca, accumula una tale forza esplosiva
che, il giorno che scoppia, fa saltare ogni cosa con sé.”

Questo avvenimento, porta in risalto tutti i protagonisti secondari del romanzo, facendo convergere altre sotto trame interessanti. Non è per niente facile come riuscita, ma Marialuisa l’ha centrato alla grande. Non
sono riuscita a smettere di leggere e chiedermi come sarebbe andata a finire.

“Un bacio per rammentarmi quanto veloce potesse correre il mio cuore quando ero tanto vicino alla mia
Margherita.”

Margherita e Joshua rimangono sempre i personaggi principali, il loro amore, viene man mano srotolato insieme alla matassa ingarbugliata che ci ha regalato l’autrice. In più troviamo il fratello maggiore Christian più presente e più invadente che mai. Un personaggio che nel primo capitolo mi aveva incuriosita, ma adesso ha posto radici profonde con il suo modo di fare e le sue uscite impertinenti. Il romanzo si ritiene concluso, ma Marialuisa ha deciso di lasciare qualcosa in sospeso, so che ha altri progetti per la testa, ma magari potrebbe ritornare a scrivere di Joshua e Margherita, anche perché io sono sempre curiosa quando mi affeziono ai personaggi. Non vi resta che correre a leggere questa meravigliosa dilogia, nel frattempo faccio del mio meglio per

scoprire qualcosa di più su Christian.

Buona lettura,

Monica.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About

Romance Book è un blog tutto al femminile nato dalla passione per la lettura e che cresce grazie alla voglia di far sognare attraverso storie romantiche e uniche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti le novità dal nostro blog!

follow us

Collaborazioni

Most Popular

dalla nostra pagina
Facebook

Richiesta segnalazioni e recensioni

Tutte le richieste di segnalazioni verranno prese in carico, ma non assicuriamo la pubblicazione immediata a causa delle tante richieste e degli impegni personali.
Per le richieste di recensione verrete contattate alla mail indicata nel caso sia di responso positivo che negativo. Sfortunatamente le richieste sono davvero molte e il tempo a disposizione scarseggia, quindi non promettiamo che riusciremo a prenderci carico di tutte le richieste di recensione ma, cercheremo di fare del nostro meglio.

Per domande o chiarimenti scrivete a segnalazioni@romancebook.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: